Articolo


Siti importanti che puoi visitare durante il tuo viaggio a Isfahan


Piace : 103

Tra le città dell'Iran, una delle più notevoli è Isfahan (Esfahan). Isfahan è noto per la sua architettura persiana. La ricca cultura e la meravigliosa natura della città sono in una armonia così perfetta che una di esse sembra riflettere l'altra. Isfahan è la massima espressione della cultura iraniana e islamica.

1. Moschea dell'Imam

La piazza Naqsh-e Jahan (conosciuta anche come piazza Imam) è una delle maggiori attrazioni di Isfahan che presenta numerose meraviglie architettoniche. Sul bordo meridionale della piazza, che è lunga più di mezzo chilometro, si trova la Moschea Imam (o Moschea Shah). Completato nel 1629, il patrimonio mondiale dell'UNESCO è senza dubbio il principale esempio di architettura islamica in Iran. Intricati mosaici blu, calligrafia del Sacro Corano, magnifici glitter, minareti squisiti ma delicati, motivi floreali puramente geometrici - straordinaria unità estetica Questo capolavoro è ampiamente riconosciuto come una delle moschee più belle del mondo.

2. Moschea dello sceicco Lotfollah

Sul lato orientale di Naqsh-e Jahan Square, puoi vedere l'incantevole Moschea dello sceicco Lotfollah. Lo sceicco Lotfollah si distingue per il suo lavoro di piastrella d'oro e le sue intricate decorazioni, per non parlare dell'imponente cupola centrale - incantevole dentro e fuori. La moschea era originariamente destinata ad uso privato da membri della corte reale ed è stata progettata dallo sceicco Bahai durante il regno di Shah Abbas.

3. Palazzo Ali Qapu

Di fronte alla Moschea Sheikh Lotfullah, si trova il palazzo Ali Qapu a sei piani, una residenza reale utilizzata da Shah Abbas per ospitare i suoi incontri formali. È completato alla fine del XVI secolo, ha una varietà di affreschi e la terrazza a colonne offre una vista eccezionale sulla piazza e sulle sue moschee. Il palazzo, raffigurato sul retro di 20.000 banconote in riyal, è un tesoro nazionale, sebbene gran parte di esso sia caduto sotto le successive dinastie dominanti. La sala da musica al sesto piano è un punto culminante speciale per le straordinarie forme intagliate nelle pareti e nel soffitto.

4. Palazzo Chehel Sotun

Un altro palazzo del periodo di Safavid che ora è usato come museo. Venti sottili colonne di legno di fronte al palazzo sono raddoppiate e circondate da giardini e riflesse in un'alta fontana (da cui il nome). L'interno è pieno di magnifici murales raffiguranti scene della vita di corte di Safavid.

5. Grand Bazaar

L'ingresso principale al Grand Bazaar di Isfahan si trova lungo il margine settentrionale di Naqsh-e Jahan Square chiamato Qeysarieh Portal (vedi il negozio di tè su per le scale a sinistra). Il Bazaar è una collezione di vicoli, caravanserragli e scuole di alta qualità, con buchi di luce che punteggiano gli alti soffitti a cupola. Gran parte del bazar è stato sviluppato nella frenesia edilizia del 17 ° secolo di Shah Abbas, sebbene alcune parti siano molto più antiche. Dai soprammobili turistici ai migliori tappeti persiani, questo bazar ha tutto.

6. Si o Seh Bridge

Si o Seh Letteralmente significa trentatre. Questo ponte, costruito a cavallo del 17 ° secolo, è lungo quasi 300 metri, rendendolo il ponte più lungo della città. Il ponte Si-Seh, meravigliosamente simmetrico e particolarmente suggestivo all'alba, è uno dei monumenti più spettacolari di Isfahan e un primo esempio del ponte Safavid. Una casa da tè adiacente è uno dei pochi posti rimasti lungo il fiume e merita una visita.

7. Moschea Jameh

La moschea risalente all'ottavo secolo ha subito molti rinnovamenti nel corso dei secoli, trasformandola in una combinazione di architettura islamica e coinvolgendo il contributo di Seljuk, Mongoli e Safavidi. Situate a nord del Grand Bazaar, le due cupole in mattoni di Seljuk sono certamente l'aspetto più celebre della moschea, l'intero complesso - decorato con piastrelle smaltate e motivi ornati - merita una visita.

8. Cattedrale di Vank

All'inizio del XVII secolo, centinaia di migliaia di cristiani armeni provenienti dall'Iran nordoccidentale furono reinsediati da Shah Abbas a Isfahan - la Cattedrale di Vank fu il luogo di culto più impressionante successivamente costruito. L'esterno della cattedrale è di mattoni relativamente semplici, di colore giallo brunastro. Al contrario, l'interno può essere descritto come dipinti murali intricati e colorati, contenenti alcune inquietanti raffigurazioni dei terrori dell'inferno. C'è anche un affascinante museo (che mostra la versione originale della fondazione della nuova città armena da parte di Shah Abbas) e un memoriale al genocidio armeno.

9. Ali Gholi Agha Hammam

Ali Gholi Agha Hammam è un tradizionale stabilimento balneare e un museo etnografico nella bellissima antica città di Isfahan. Qui puoi trovare statue di persone che fanno il bagno e altri importanti momenti della giornata! Questo affascinante bagno segue lo stile architettonico di Isfahan ed è composto da due bagni principali, uno grande e l'altro più piccolo, con una piccola piscina. Il luogo è progettato in modo tale che quando i raggi di luce illuminano l'interno dell'edificio, le ceramiche e le piastrelle riflettono magnificamente le luci.

10. Sofeh Mountain

Situato appena fuori città - Sofeh Mountain - un'area di straordinaria bellezza naturale che promette aria fresca e viste panoramiche sulla città. Puoi raggiungere la cima facendo un'escursione (ci vuole circa un'ora) è il luogo perfetto per attività ricreative all'aperto se devi fare una pausa dal traffico cittadino.